Che cos’è la vetroresina? Scopriamolo insieme

Spread the love

Si parla sempre più spesso della vetroresina, materiale composito, ampiamente utilizzato in una vasta gamma di settori, dalla produzione di imbarcazioni e veicoli sportivi alla costruzione di componenti aerospaziali e automobilistici.

Conosciuta anche come vetroplastica o GRP (Glass Reinforced Plastic), la vetroresina è il risultato della combinazione di fibre di vetro e resina polimerica. Questa combinazione crea un materiale leggero, resistente e altamente adattabile, che ha rivoluzionato numerosi settori industriali.

Grazie alle sue incredibilità proprietà, la vetroresina ha trovato largo impiego anche nella nostra realtà. Non a caso la nostra collezione di pannelli per porte blindate KRONOS® nasce proprio dai vantaggi di utilizzare nella nostra produzione, questo materiale così forte e versatile.

Da dove nasce la vetroresina?

Per conoscere le origini della vetroresina, è necessario dare uno sguardo più attento alla natura che ci circonda. Come è noto, tutte le piante producono una sostanza chiamata resina. Questa è una miscela alla base di molte sostanze di uso comune dai mille utilizzi, come la trementina.

La resina, o meglio, le resine sono un gruppo complesso di sostanza solide (raramente liquide), che tendono ad essiccarsi all’aria e sono insolubili in acqua. Una cosa che in molti forse non sanno è che queste sostanze vengono prodotte spontaneamente dalle piante o a seguito di stress.

Resina

Non a caso il ruolo della resina è proprio quello di proteggere le piante dagli attacchi degli insetti. Un altro dettaglio particolare relativo alla resina, è la forma , o meglio, l’aspetto che può assumere, a seconda delle caratteristiche della catena polimerica.

A seconda della catena polimerica da cui è caratterizzata, la resina può presentarsi nelle seguenti forme:

  • Fibre: dalle quali si ricavano filati per industrie tessili;
  • Polimeri termoindurenti: induriscono a seguito di un riscaldamento;
  • Polimeri termoplastici: al contrario, qui la materia si ammorbidisce;
  • Elastomeri: la materia risulta duttile e plastica.

Composizione e Processo di Produzione

La vetroresina è composta principalmente da due materiali: fibre di vetro e resina polimerica. Le fibre di vetro possono essere di diversi tipi, come vetro E, vetro S, vetro AR, o vetro C, ognuno con proprietà meccaniche specifiche che influenzano le prestazioni finali del materiale composito. Le fibre di vetro sono solitamente disposte in modo casuale o secondo un orientamento specifico, a seconda delle caratteristiche richieste per l’applicazione finale.

Il processo di produzione della vetroresina inizia con l’impregnazione delle fibre di vetro con la resina polimerica. Questa resina può essere poliestere, vinilestere o resina epossidica, a seconda delle proprietà desiderate del prodotto finale.

Una volta impregnate, le fibre vengono stratificate e poste in uno stampo, dove la resina polimerica viene indurita attraverso un processo di polimerizzazione termica o chimica. Questo processo produce un materiale solido e resistente, che può essere modellato in una varietà di forme e dimensioni.

Dalla vetroresina ai super pannelli Kronos

È proprio grazie alle incredibili proprietà della vetroresina che abbiamo deciso di avvalerci di questo valido alleato, per la realizzazione dei nostri pannelli per porta blindata. Il motivo? Ogni porta d’ingresso cela alle sue spalle un nuovo mondo in cui risiedono gli affetti e i ricordi più indimenticabili. O meglio, ogni porta blindata ha il ruolo di proteggere la famiglia che la ospita.

Per questo motivo abbiamo creato i pannelli per porte blindate KRONOS®, un’ulteriore barriera protettiva che oltre ad essere forte e resistente ai tentativi di effrazione, regala alla tua abitazione uno stile unico e inconfondibile.

Non a caso, i nostri pannelli per porta blindata sono fatti per durare nel tempo. E non importa che tempo faccia perché i kronos pannelli vetroresina resistono anche agli agenti atmosferici come raggi ultravioletti, pioggia battente e vento forte.

Ogni pannello è realizzato con un complesso processo che comprende verniciatura e finitura a mano. Successivamente, i pannelli per porte blindate della linea KRONOS vengono asciugati naturalmente all’aria, a temperatura ambiente, scegliendo di evitare l’esposizione ad alte temperature e prediligendo una soluzione più eco friendly.

A tal proposito, KRONOS® è un’azienda leader del settore e non solo per le tecniche innovative, adoperate per la realizzazione dei pannelli per porta blindata. Ma anche perché rispetta l’ambiente e tiene a cuore la serenità della tua abitazione.